Centrosicurezzacasa.com

Come fissare le inferriate di sicurezza alle finestre

grate e inferriate fisse

Le grate e inferriate di sicurezza sono strutture in metallo, spesso in ferro battuto, che vengono installate su porte e finestre per impedire ai malintenzionati di introdursi furtivamente nelle nostre abitazioni.

Per garantire la massima sicurezza ed efficacia, è bene che le grate e le inferriate vengano installate da professionisti.

Le tipologie di inferriate

Ad ognuno il suo!

Sul mercato esistono tantissime tipologie di grate e inferriate di sicurezza in grado di rispondere alle esigenze di tutti.

Vediamo insieme le principali tipologie di inferriate:

  • Inferriate apribili. Le inferriate apribili sono perfette per porte, balconi, o qualsiasi finestra usata frequentemente. Si differenziano dalle inferriate fisse perché si possono aprire e chiudere grazie ad un particolare sistema di cerniere, puntali, cilindri e serrature blindate che consentono un’apertura singola, verso l’esterno o verso l’interno, oppure un’apertura doppia, quindi sia verso l’esterno che verso l’interno. Le inferriate apribili permettono un’apertura delle ante facile e veloce quindi, nonostante abbiano più punti vulnerabili all’attacco dei ladri rispetto alle inferriate fisse, non ostruiscono possibili vie d’uscita dall’abitazione in caso di emergenza, dando un grado di libertà che altre inferriate non danno.

Le inferriate apribili si distinguono in inferriate apribili con snodo e senza snodo. Le grate di sicurezza con snodo sono caratterizzate da un giunto montato sul tubo perimetrale che permette di dividere e di far continuare la rotazione dell’inferriata sino ad abbracciare il muro esterno, consentendo quindi un’apertura di 180˚, sia verso l’interno che verso l’esterno. Le grate senza snodo, invece, sono solitamente posizionate al centro della spalletta del muro. La mancanza dello snodo impedisce all’anta rigida un’apertura di 180˚, consentendo solo una rotazione di 90˚ verso l’esterno lasciando quindi l’anta aperta, per così dire, a bandiera.

  • Inferriate fisse. Le inferriate fisse sono impiegate principalmente per delle piccole finestre le cui dimensioni rendono irrilevante il fatto che l’inferriata possa essere aperta o chiusa all’occorrenza. Sono caratterizzate da una posa in opera semplice e relativamente veloce, in quanto sono dotate di zanche che vengono cementate nella muratura del vano finestra, oppure vengono fissate utilizzando dei kit di installazione.
  • Inferriate scorrevoli. Le inferriate scorrevoli vengono montate nel vano luce con un carrello che ne consente lo scorrimento. Alla base c’è un tubolare che ne guida l’orientamento e assicura la precisione del movimento, l’antisollevamento e l’antiscardinamento. Sono la soluzione ideale per vani luce ampi e serramenti scorrevoli o dove gli spazi sono talmente ridotti da non permettere il montaggio di un’inferriata apribile con snodi.
  • Inferriate a scomparsa. Le inferriate a scomparsa sono costruite su carrelli scorrevoli e binari che permettono l’apertura che termina oltre la luce del muro, ovvero sono realizzate di misure maggiori alla dimensione standard della finestra per poter coprire una corsa più lunga. Sono la soluzione perfetta per aumentare la sicurezza dell’abitazione e anche il livello di gradimento estetico, in quanto la loro particolarità sta proprio nello scomparire alla vista.

Come installare le grate di sicurezza

Montare le grate di sicurezza è un’operazione che deve tenere in considerazione molti fattori, in particolare lo spazio di installazione disponibile.

Siccome esistono diverse tipologie di grate di sicurezza, ogni modello richiede uno spazio preciso e determinare correttamente da soli lo spazio utile per l’installazione è molto difficile.

Per questo motivo, è importante che venga effettuato un sopralluogo da parte di un tecnico qualificato, che potrà determinare il corretto valore e procedere con l’installazione.

Contattaci per un preventivo gratuito!

Comments are closed.